Ottimi riscontri per la 60ª Mostra Mercato del Fumetto

Sono stati davvero tantissimi i visitatori che lo scorso fine settimana hanno decretato un nuovo, grande successo per la Mostra Mercato del Fumetto, che ha celebrato a Reggio la propria 60^ edizione. Organizzato anche quest’anno da Fiere di Reggio Emilia insieme ad Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione) e all’Arci, il grande evento reggiano ha dimostrato come la Nona Arte sia in grado di favorire incontri inter generazionali, visto che tra le migliaia di appassionati arrivati a Reggio per l’occasione c’erano persone di tutte le età. E inoltre ha ribadito quanto oggi le Fiere di Reggio abbiano capacità di richiamo sul bacino nazionale, vista anche la posizione strategica per i collegamenti: sono arrivati di nuovo gruppi da tutta Italia come successo per altri eventi organizzati nei padiglioni di via Filangieri negli ultimi mesi.

Nello specifico, la Mostra Mercato del Fumetto ha registrato un ottimo successo sia per quelli che tradizionalmente sono i propri punti di forza, sia per le novità di questa edizione 2018. In primis, i circa 300 stand allestiti da 120 espositori, con fumetti di ogni provenienza ed epoca: da Tex a Zagor, da Alan Ford a Diabolik, da Martin Mystére a Dylan Dog, e poi gemme quali albi, volumi, riviste, testate ormai introvabili, grazie ai collezionisti ma anche alla presenza delle case editrici amatoriali che stampano o ristampano le avventure degli eroi popolari dagli anni ’40 a oggi. Veri e propri capannelli di appassionati si sono formati attorno agli ospiti straordinari arrivati per l’occasione alle Fiere: Claudio Villa, tra i più noti e affermati fumettisti italiani, copertinista di Tex, Massimo Gamberi, disegnatore di Phantom per l’editore australiano Frew, Alessandro Poli, disegnatore per alcune serie bonelliane, fra cui Dylan Dog e Tex, Donald Soffritti, autore disneyano fra Paperino e Topolino, e tanti altri editori, disegnatori, autori e personaggi del mondo del fumetto italiano: Simone Airoldi, Ario Albertarelli, Alberto Becattini, Gianni Bono, Luca Boschi, Gianni Brunoro, Alfredo Castelli, Onofrio Catacchio, Carlo Chendi, Ivano Codina, Giulio Cuccolini, Giorgio Figus, Gian Luigi Gaspa, Nazareno Giusti, Mauro Lepore, Corrado Mastantuono, Paolo Mottura Bruno Sarda, altri autori delle serie edite da Cronaca di Topolinia.

Per le proposte specifiche di questa edizione, ha visto un forte interesse la mostra tematica dedicata a Giovannino Guareschi, con gli indimenticabili protagonisti Don Camillo e Peppone impersonati da attori che hanno interagito con il pubblico, la selezione di vignette umoristiche del Bertoldo e del Candido, pubblicazioni, fotobuste, locandine dei film, e la Moto Guzzi originale utilizzata in uno dei film d’epoca.
Apprezzatissima la partecipazione, per la prima volta, della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia, con la presenza di Giuseppe Camuncoli e Carmine Di Giandomenico, disegnatori di livello internazionale avendo collaborato con Marvel e DC per le maggiori testate supereroistiche, protagonisti di una Jam session di live painting. Nel corso della giornata sono state assegnate attraverso il contest “Questo lo sapevo fare anch’io”, 3 borse di studio da utilizzare per la frequenza di uno dei corsi della Scuola Internazionale Comics di Reggio Emilia. Clicca qui per vedere il video del live painting “Giuseppe Di Domenico VS Carmine Giancamuncoli”.

Un successo su tutta la linea per questa grande kermesse, che ha chiuso la giornata dando l’appuntamento alla 61^ edizione.

www.amicidelfumetto.it